Riorganizzazione attività didattica dal 25 gennaio 2021

  1. Riorganizzazione attività didattiche

A partire dal 27 gennaio tutte le classi dell’Istituto seguiranno le lezioni nelle modalità in presenza per il 50% circa della popolazione scolastica e a distanza (online) per il restante 50%. con turnazione settimanale.

Non sono ammessi cambiamenti nei gruppi 1 e 2 in cui sono state divise le classi.

Non sono ammesse concessioni di partecipazione alle lezioni a distanza, nella settimana prevista per la didattica in presenza.

Nella prima settimana di ripresa parteciperanno alle lezioni in presenza tutti i gruppi 1, nella seconda tutti i gruppi 2. Seguirà rotazione dei gruppi, se le presenti disposizioni potranno essere mantenute. 

In considerazione della modalità di didattica digitale integrata i docenti avranno cura di armonizzare con i colleghi del consiglio di classe il proprio lavoro in modo da scongiurare un eccessivo carico cognitivo per gli studenti. 

Tutti i docenti svolgeranno la prestazione esclusivamente in presenza.

Come indica la nota della Prefettura, è possibile per le istituzioni scolastiche un “limitato differimento” della ripresa in presenza “funzionale alla migliore organizzazione dei servizi e alla doverosa comunicazione agli studenti e alle loro famiglie”.

Tanto premesso, al fine di organizzare al meglio il rientro, l’attività didattica in presenza riprenderà a partire da mercoledì 27 gennaio 2021, per tutte le classi dell’Istituto, secondo il seguente schema:

  • 50% degli studenti di ciascuna classe in presenza;
  • 50% degli studenti di ciascuna classe in didattica digitale integrata.

Il nuovo orario, reperibile sul sito dell’Istituto, entrerà in vigore il 25 gennaio: per lunedì 25 e martedì 26 gennaio l’attività didattica sarà svolta ancora a distanza, da mercoledì 27 gennaio in modalità mista.

Di seguito si forniscono indicazioni operative per la ripresa delle attività didattiche in presenza.

Ogni classe è stata divisa in due gruppi che verranno comunicati agli alunni e alle famiglie tramite il Registro Elettronico.

Al fine di promuovere la massima diffusione delle informazioni gli alunni e le famiglie sono invitate a visionare il Registro Elettronico per verificare il gruppo di appartenenza e la modalità di didattica, in presenza o a distanza.

Fino a ulteriori indicazioni, i due gruppi si alterneranno con cadenza settimanale, partendo dai gruppi 1 a partire dal 27 al 29 gennaio e proseguendo con i gruppi 2 a partire dal 01 febbraio.

Per garantire condizioni di maggiore sicurezza a tutta la comunità scolastica nell'attuale situazione di contenimento dei rischi legati alla pandemia da Covid-19, si richiede alle famiglie e agli studenti maggiorenni la compilazione obbligatoria di un FORM ONLINE, da effettuarsi entro il 26 gennaio 2021.

La lettura dei dati raccolti è riservata ai referenti COVID di istituto, che ne assicurano la non diffusione a terzi e l'utilizzo ai soli fini organizzativi, anche a tutela del processo formativo dei singoli alunni.

Con l’occasione si invitano le famiglie e gli studenti all’utilizzo della web app predisposta dalla TPL (Trasporto Pubblico Locale).

La web app, raggiungibile al seguente LINK, ha lo scopo di coordinare al meglio le attività didattiche con i servizi di trasporto pubblico: si ricorda che non si tratta di un sistema di tracciamento e i dati raccolti verranno trattati nel rispetto della normativa riguardante la protezione dei dati personali. 

  1. Frequenza degli alunni diversamente abili e con Bisogni Educativi Speciali

Per gli alunni diversamente abili si prevedono le medesime modalità di frequenza sopra descritte, fatte salve differenti richieste da parte dei genitori segnalate ai docenti referenti degli alunni con disabilità.

Anche gli alunni con altri bisogni educativi speciali seguiranno le lezioni con le stesse modalità e secondo il calendario di turnazione delle presenze della propria classe di appartenenza.

  1. Riorganizzazione oraria per l’attività didattica in presenza/distanza

Sono previsti due orari di ingresso: ore 8.00 e ore 10.00.

Si ricorda ai docenti l’obbligo della sorveglianza previsto dalle disposizioni contrattuali e dalla normativa scolastica in materia.

L’orario di uscita sarà alle ore 14:00, 15:00 o 16:00 a seconda del numero di ore di lezione delle singole classi, come reperibile nel nuovo quadro orario pubblicato sul sito che entrerà in vigore il 25 gennaio 2021. I giorni 25 e 26 gennaio, considerando i tempi necessari a livello organizzativo riconosciuti dalla Prefettura di Milano in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale, tutte le lezioni saranno ancora a distanza.

È essenziale evitare assembramenti in ingresso ed uscita dalla sede scolastica, nonché negli spazi antistanti ed esterni alla scuola durante le operazioni di ingresso ed uscita.

Si mantengono i differenti percorsi di accesso alle aule. 

All’ingresso sono collocati termoscanner per la misurazione della temperatura corporea ad ulteriore tutela della salute di tutti. Si ricorda che, nel patto di corresponsabilità educativa sottoscritto ad inizio d’anno, ciascun genitore e alunno maggiorenne si sono impegnati a rilevare la temperatura corporea dei propri figli prima di uscire dalle rispettive dimore.

Il personale in servizio (docenti e ATA) è pregato di rilevare la temperatura all’ingresso.

La temperatura potrà essere misurata anche agli alunni in caso si rendesse necessario appurarne le condizioni. 

  1. Permanenza a scuola

Per tutta la durata della permanenza a scuola, per gli studenti sarà obbligatorio l’uso della mascherina chirurgica e il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro, come previsto dal Regolamento anti COVID-19 d’Istituto e dalle integrazioni al DVR (ai quali si rimanda per una lettura integrale), con la sola esclusione delle attività sportive all’aperto dove la distanza interpersonale da rispettare sarà di almeno 2 metri: non sono peraltro da prevedersi attività motorie che prevedano contatto fisico. In palestra diventa necessario l'uso della protezione con mascherina, ma in tal caso si raccomanda di svolgere un lavoro fisico ridotto (corsa lenta, con scarso aumento della frequenza e del volume respiratorio), che non causi disagio nella respirazione, cosi come raccomandatoci dal nostro RSPP.

Saranno distribuite nei primi giorni di lezione le mascherine chirurgiche ricevute dal Commissario straordinario per l’emergenza: in ogni aula, in prossimità dei servizi igienici e in diversi spazi della scuola sono disponibili i dispenser con il gel igienizzante.

Si raccomanda ai docenti, al personale e agli studenti di rispettare il posizionamento dei banchi nelle aule come indicato dalla apposita segnaletica orizzontale in modo che sia garantito il corretto distanziamento fisico interpersonale. 

  1. Ora polifunzionale da svolgersi in aula per chi è in presenza a scuola

All’interno dell’orario e a seconda delle classi, nelle ore polifunzionali - già sperimentate nel periodo in presenza di settembre/ottobre - viene destinato un periodo di 30 minuti circa, che gli insegnanti avranno cura di collocare all’interno dell’ora polifunzionale in concomitanza con l’attività asincrona.

In questa mezz’ora gli alunni possono fruire di una pausa e consumare cibo e bevande, purché non sporchino le aule e provvedano a utilizzare i cestini.

È possibile autorizzare gli studenti a uscire, esclusivamente uno per volta, raccomandando agli studenti un pronto rientro in classe per consentire agli altri compagni di usufruire della pausa che è comunque tempo-scuola.

Al di fuori dei 30 minuti nell’ora polifunzionale, l’autorizzazione deve assumere il carattere di eccezionalità, anche per i rilievi in ordine alla sorveglianza dovuta nei confronti degli studenti.

I Docenti struttureranno pertanto l’ora polifunzionale con attività che consentano agli studenti di uscire e di mangiare (risposte a domande di chiarimenti, correzione esercizi, interventi individualizzati, interrogazioni).

Si ricorda che vanno sempre rispettate le regole di distanziamento e il divieto di assembramenti: in ogni momento il personale può impedire l’utilizzo dei distributori di bevande e alimenti se non si riscontrano situazioni di sicurezza o in caso di comportamenti scorretti.

La possibilità di allontanarsi dal proprio piano è concessa solo per esigenze particolari, motivate e autorizzate dal docente in orario.

Tutte le violazioni a queste disposizioni daranno atto a sanzioni disciplinari. 

  1. Attività in DAD

Per il 50% degli studenti in didattica a distanza le lezioni in videoconferenza (sincrone) continueranno ad avere la durata massima di 40 minuti, come da Regolamento della DDI. Si ricorda comunque che anche in DAD l’unità oraria è sempre di 60 minuti, comprendendo 20 minuti di attività asincrone. 

Si ricorda che la scansione delle attività didattiche è la seguente: 

ATTIVITÀ ASINCRONA

ATTIVITÀ SINCRONA

ATTIVITÀ SINCRONA

ATTIVITÀ ASINCRONA

8,00 – 8,20

8,20 –   9,00

9,00 –   9,40

9,40 – 10,00

10,00 – 10,20

10,20 – 11,00

11,00 – 11,40

11,40 – 12,00

12,00 – 12,20

12,20 – 13,00

13,00 – 13,40

13,40 – 14,00

14,00 – 14,20

14,20 – 15,00

15,00 – 15,40

15,40 – 16,00

 

Si richiama a tutti i docenti, e soprattutto a coloro che sono stati nominati durante il periodo di DAD, il nostro regolamento sulla DDI consultabile al seguente LINK

  1. Aerazione delle aule

Come da Regolamento d’Istituto è fatto obbligo di arieggiare l’aula aprendo le finestre per almeno 3/5 minuti ad ogni cambio d’ora: è ragionevole adeguare il proprio abbigliamento alle necessità di aerazione delle aule. Si consiglia altresì di mantenere un flusso costante di aerazione all’interno delle aule. I Docenti in servizio e i Rappresentanti di classe degli studenti sono pregati di ricordare quotidianamente la disposizione. 

  1. Attività extracurricolari e PCTO

Durante il periodo emergenziale, attività extracurricolari pomeridiane e i PCTO (ex alternanza scuola-lavoro) si svolgeranno in modalità online: motivate eccezioni saranno comunicate. 

  1. Misure di autoprevenzione prima dell’accesso all’istituto

Gli studenti e tutto il personale docente e non docente operante nell’istituzione scolastica potranno accedere all’Istituto solo se ci saranno le seguenti condizioni:

  1. assenza di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37,5 anche nei tre giorni precedenti;
  2. non essere sottoposti alla misura della quarantena come contatti stretti o di isolamento domiciliare per positività al Covid-19;
  3. non essere stati a contatto con persone positive, per quanto di propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Si ricordano le responsabilità penali relative alle omesse errate o fraudolente comunicazioni.

In presenza di temperatura superiore ai 37.5° o altri sintomi simil-influenzali vi è l’obbligo di rimanere al proprio domicilio.

Le famiglie sono tenute a collaborare altresì nelle seguenti modalità:

  1. nel contattare il proprio medico curante (Pediatra di Libera Scelta o Medico di Medicina Generale) in caso di sintomatologia e/o temperatura corporea superiore a 37,5°C, per la valutazione clinica e l'eventuale prescrizione del tampone naso-faringeo;
  2. nell’inviare tempestiva comunicazione di eventuali assenze per motivi sanitari all’indirizzo preside@istitutoargentia.it;
  3. nel comunicare immediatamente alla scuola casi di positività di studenti o di contatti stretti con un caso confermato Covid-19 all’indirizzo preside@istitutoargentia.it.

 Si chiede a tutta la comunità scolastica il rigoroso rispetto e l’osservanza scrupolosa di tutte le indicazioni e i protocolli per la salvaguardia della sicurezza e della salute di tutti.

In relazione al repentino evolversi della situazione, si invitano docenti, studenti genitori e personale ATA a consultare frequentemente il sito della scuola, il Registro elettronico e la mail d’istituto per ulteriori aggiornamenti.

 

                                                                 Il Dirigente scolastico

                                                                  Prof. Bruno Belletti

Allegati
RIENTRO IN PRESENZA DAL 27 GENNAIO 21 firmato.pdf